mar 202017
 

lena gissiCol DM 10 marzo 2017 n. 141 le Università vengono autorizzate ad attivare i percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno in tutti gli ordini e gradi di scuola. Al decreto è allegata la tabella in cui sono indicati i posti autorizzati per ogni Ateneo. Le date dei test preliminari sono fissate, per tutti gli indirizzi della specializzazione per il sostegno, per i giorni 19 e 20 aprile 2017.
Lascia a dir poco perplessi – afferma la segretaria generale della Cisl Scuola, Maddalena Gissi - la distribuzione dei 9.649 posti complessivamente autorizzati sul territorio nazionale: appare infatti molto forte lo squilibrio che si determina fra le diverse aree territoriali, reso evidente dalla lettura di alcuni dati. A fronte, per esempio, dei 200 posti attivabili in Piemonte, o dei 310 dell’Emilia Romagna, sono ben 1.150 quelli autorizzati per la Campania e 1.165 per la Sicilia. E se in Lombardia si prevedono 1.270 accessi, nel confinante Veneto i posti saranno solo 280. Ma è anche difficile considerare equilibrata la previsione di 240 posti per l’intera Sardegna, a fronte dei 370 attivabili in Molise”.
È vero che le Università - prosegue Maddalena Gissi - hanno grande autonomia nel decidere l’attivazione di percorsi formativi, tuttavia non è pensabile che l’atto autorizzativo del Ministero finisca per essere una mera ratifica delle loro decisioni, che andrebbero collocate in un quadro di maggiore coerenza rispetto a parametri di cui non si può non tenere conto: dall’ampiezza dei bacini di riferimento, al prevedibile fabbisogno di personale specializzato nelle aree territoriali in cui i corsi vengono attivati. Quando l’offerta formativa delle Università si rivela carente proprio laddove è più consistente la domanda di personale specializzato (e viceversa), vale la pena chiedersi perché ciò avvenga e se non sia il caso di governare più efficacemente questi processi, anziché affidarli a quella sorta di ‘spontaneismo organizzativo’ delle Università cui abbiamo l’impressione di assistere”.
Altro interrogativo riguarda il ruolo svolto agli Uffici Scolastici Regionali, coinvolti nella programmazione delle attività e che dovrebbero conoscere molto bene le esigenze di personale specializzato nelle aree di loro competenza. “Che peso ha il loro parere? – si chiede la segretaria generale della Cisl Scuola - con quanta determinazione fanno valere le ragioni di un efficace servizio da rendere al territorio? Se poi tra le motivazioni addotte nel determinare la disponibilità di accessi – conclude Maddalena Gissi - vi sono quelle legate alla maggiore o minore dotazione di strutture, non ci si può non domandare se sia plausibile un così palese squilibrio nella consistenza strutturale dei nostri Atenei, fermo restando che andrebbe in ogni caso garantita la qualità dei percorsi formativi, vista anche la spendibilità dei titoli sull’intero territorio nazionale”.

feb 232017
 

cassataVito Cassata, 54 anni, è il segretario della Cisl Scuola Palermo Trapani riconfermato durante i lavori del secondo congresso territoriale che si è svolto all’hotel Addaura, alla presenza del segretario nazionale Cisl Scuola Maddalena Gissi, del segretario della Cisl Scuola Sicilia Francesca Bellia e del segretario Cisl Palermo Trapani Daniela De Luca. Eletti componenti di segreteria Serena Russo e Diego Biondo. Le condizioni delle scuole delle province, l’accordo nazionale sulla mobilità, la vertenza della Formazione Professionale, e gli effetti della cosiddetta riforma La Buona scuola, sono stati al centro del dibattito congressuale. “L’edilizia scolastica non~gode di buona salute, degli oltre 41mila edifici scolastici statali in Italia, numerosi avrebbero bisogno di manutenzione ordinaria o straordinaria – ha commentato Cassata – . Una condizione generale che si fa particolarmente acuta, nella sua criticità, nella nostra regione, dove gli edifici non adeguati alla normativa vigente in materia di sicurezza sono ben il 22% del totale. Percentuali che sono più basse nelle provincie di Palermo (7%) e di Trapani (4%), ma che indicano comunque una realtà su cui occorre intervenire senza indugio: nessuna negligenza, nessun ritardo si giustifica quando sono in gioco la salute di chi frequenta una scuola e chi ci lavora”. Altra calda vertenza quella della Formazione professionale, “Il sistema è al collasso, a fronte delle iniziative del governo che afferma di volere garantire i lavoratori e l’utenza, nei fatti si registra la paralisi e nessuna prospettive per il futuro, le procedure amministrative sono ferme e in fortissimo ritardo. Tanti i lavoratori che continuano a vivere situazioni paradossali, ridotti al limite dell’indigenza pur prestando regolarmente il proprio servizio”.
Per Daniela De Luca il segretario Cisl Palermo Trapani , “nel bisogno di riscoperta di valori e coesione sociale che vive la nostra società riteniamo fondamentale la valorizzazione della scuola, che resta la principale fonte di cultura. Per farlo sono necessari anche maggiori investimenti nelle nostre realtà locali, finora troppo carenti e lo sviluppo dell’edilizia scolastica che può non solo migliorare i nostri istituti ma anche rilanciare il lavoro”. Secondo Francesca Bellia segretario Cisl Scuola Sicilia “la scuola in questi ultimi anni ha subìto tanto, la legge 107 ci ha consegnato una scuola nel caos e allo sbando, ma nonostante ciò abbiamo ritrovato la forza di fare sintesi con tutte le parti sociali . Abbiamo individuato un percorso diverso di dialogo con il governo nazionale per mettere al centro il valore della contrattazione e intervenire su tutti questi problemi. In Sicilia continua il nostro impegno per il settore della Formazione professionale, i lavoratori sono allo stremo e non è più rinviabile il rilancio”. A concludere Maddalena Gissi segretario nazionale Cisl Scuola “dobbiamo creare le condizioni del cambiamento, è un momento delicato non c’è la visione strategica, in questo paese manca la programmazione per dare alla scuola il ruolo che deve avere davvero: quello della formazione dei lavoratori del domani. C’è un problema che dobbiamo affrontare nelle scuole come le nuove sfide dei mestieri del futuro per preparare i nostri giovani. Se la propensione agli investimenti nelle nostre realtà locali è bassa come è di fatti, il mondo della scuola non potrà crescere mai. Al governo abbiamo chiesto di parlare del potenziamento della scuola di infanzia e gli interventi a favore del personale Ata, e dobbiamo costruire il percorso normativo per il rinnovo contrattuale atteso da tempo” conclude Gissi.

nov 172016
 

Pubblicata sul sito del MIUR, alla pagina http://www.istruzione.it/news121116.html la notizia: “Carta del docente, come e quando spendere i 500 euro per l’aggiornamento”. L’applicazione web “Carta del Docente” sarà disponibile all’indirizzo www.cartadeldocente.istruzione.it entro [continua a leggere]

ott 112016
 

Il seminario avrà luogo giorno 27 ottobre 2016 – dalle ore 9,00 alle ore 13,00 – a Palermo presso il Liceo scientifico Benedetto Croce di Via Benfratelli,4. Il seminario formativo, organizzato [continua a leggere]

apr 092016
 

Le operazioni di mobilità per l’anno 2016/17, dopo la definizione del Contratto Integrativo con i principali Sindacati del comparto scuola, prevedono due fasi distinte. Nella prima fase (A dell’art 6 [continua a leggere]

feb 062016
 

La Cisl Scuola Sicilia in collaborazione con l’IRSEF-IRFED nazionale organizza un percorso formativo in preparazione all’imminente Concorso Docenti. Il corso è rivolto esclusivamente agli iscritti Cisl Scuola Sicilia, si svolgerà [continua a leggere]

lug 222015
 

Mobilità Dirigenti Scolastici a.s. 2015/16  L’USR ha pubblicato in data odierna i mutamenti di incarico dei Dirigenti scolastici decorrenti dal 1/9/2015 come risultanti nell’unito prospetto A, che costituisce parte integrante del [continua a leggere]

apr 102015
 

Scarica la newsletter del mese di Aprile clicca qui per continuare a leggere       

gen 072015
 

  Si voterà dal 3 al 5 marzo 2015 in tutte le scuole per il rinnovo delle RSU. Negli stessi giorni saranno interessati al voto tutti i settori del lavoro pubblico. Un grande [continua a leggere]

nov 072014
 

Una grande manifestazione nazionale in difesa dei servizi pubblici, l’unico argine a una crisi che impoverisce le persone, aumenta le diseguaglianze e frena lo sviluppo.  Le categorie di Cgil, Cisl [continua a leggere]

set 202014
 

Prime note di commento della Cisl Scuola alle linee guida del governo per gli interventi sul sistema scolastico. Dossier linee guida

set 052014
 

Pubblicato l’elenco dei  posti disponibili per gli Incarichi a tempo determinato del personale ATA, profilo assistente tecnico per la convocazione del 08/09/2014. Elenco posti disponibili

set 052014
 

Pubblicato con Decreto Assessoriale n. 39 del 04.09.2014 il  Calendario scolastico 2014/2015. Calendario scolastico 2014/2015  

lug 022014
 

Sono stati prorogati al 3 luglio i termini di comunicazione delle domande e dei posti del II grado e al 23 luglio la pubblicazione dei movimenti.

giu 272014
 

Si è discusso di futuro all’Assemblea Nazionale della Cisl Scuola tenuta a Chianciano. I lavori, aperti  dalla relazione del segretario generale Francesco Scrima sulla situazione politico sindacale, e proseguiti con una comunicazione della [continua a leggere]

apr 172014
 

In occasione delle festività Pasquali, tutte le sedi territoriali della Cisl Scuola Palermo Trapani resteranno chiuse  dal   17 Aprile 2014  al 22 Aprile 2014.  

apr 072014
 

In occasione delle giornate di informazione – formazione Espero Day, gli uffici della Cisl Scuola Palermo Trapani,  sede territoriale di Palermo, resteranno chiusi nella giornata di Lunedì 7 Marzo 2014.

apr 052014
 

In merito alla  ”riqualificazione dell’insegnamento lingua straniera nella scuola primaria” pubblichiamo la riflessione di Ninni Bonacasa, già dirigente di :Cisl Scuola, che riteniamo precisa, puntuale e completa nell’evidenziare le contraddizioni [continua a leggere]

feb 202014
 

Le dimissioni del governo Letta, col quasi certo avvicendamento al Ministero dell’istruzione, relegano nel repertorio delle (buone?) intenzioni l’avvio di una fase costituente per la scuola, che l’on. Maria Chiara [continua a leggere]

feb 102014
 

Si comunica che L’USR Sicilia, di intesa con il Conservatorio di Palermo, sta procedendo all’attivazione dei percorsi abilitanti speciali relativamente alle seguenti classi di concorso: –    A077 Tutti i [continua a leggere]

gen 202014
 

L’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia ha pubblicato in data odierna gli elenchi definitivi dei candidati aventi/non aventi i requisiti per l’accesso ai Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per la regione Sicilia. Con [continua a leggere]

gen 032014
 

  Si comunica che giorno 7 gennaio 2014 alle ore 15,30 presso l’Istituto Tecnico Industriale “Vittorio Emanuele III”  Via Duca della Verdura n. 48  -  Palermo, avrà luogo un’assemblea sindacale [continua a leggere]

dic 302013
 

Profonda commozione ha suscitato la morte, avvenuta ieri 27 dicembre  a Palermo, di Alessandra Siragusa, già parlamentare del Partito Democratico nella scorsa legislatura, nella quale aveva fatto parte della VII Commissione Cultura [continua a leggere]

dic 232013
 

Auguri di Buon Natale dalla Cisl Scuola Palermo Trapani  

nov 152013
 

La Cisl Sicilia aderisce allo sciopero di giorno 15 Novembre ma non partecipa alla manifestazioni che si terranno a livello locale. Si ricorda al personale della scuola che si potrà [continua a leggere]

ott 192013
 

L’Ufficio XV- Ambito territoriale per la provincia di Palermo ha pubblicato in data 18 Ottobre 2013 il calendario delle convocazioni per la stipula di contratti a tempo determinato per l’a.s. 2013/2014 [continua a leggere]

ott 122013
 

Le organizzazioni sindacali Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, con una lettera unitaria al Ministro  del Lavoro e delle Politiche Sociali, al  Ministro della Coesione Territoriale e ai Prefetti delle Province Siciliane, rappresentano  la [continua a leggere]

ago 302013
 

La Cisl Scuola, consapevole della crescente importanza dei nuovi canali comunicativi, mette a disposizione un nuovo strumento di informazione aperto a tutti coloro siano interessati a ricevere informazioni ed aggiornamenti [continua a leggere]

dic 092016
 

Le sedi della Cisl Scuola Palermo Trapani resteranno chiuse  dal 23 dicembre 2016 al 6 gennaio 2017. La segreteria provinciale augura a tutti serene feste.