ago 252016
 

avvisoIn seguito alla firma del contratto integrativo regionale sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente educativo ed Ata per l’anno scolastico 2016/2017, i docenti che hanno già presentato domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale potranno manifestare la propria disponibilità ad accettare, qualora non soddisfatti sul posto comune, assegnazione provvisoria sui posti di sostegno.

Tale manifestazione di volontà sovra essere comunicata formalmente entro e non oltre il 30 agosto 2016 inviando apposita dichiarazione all’Ambito territoriale della provincia di ricongiungimento.

Si precisa che tale movimento sarà possibile solo ed esclusivamente dopo aver accantonato un numero di posti pari a tutti i docenti di ruolo e non in possesso del titolo di specializzazione sul sostegno nella rispettiva provincia, ciò al fine di garantire comunque, al di là dell’endemica carenza di insegnanti di sostegno, il diritto dell’alunno disabile ad avere un docente specializzato.

L’Ambito Territoriale di Palermo ha precisato in data odierna che non pubblicherà un modello ufficiale e pertanto invitiamo i docenti interessati a scaricare qui la dichiarazione di disponibilità, la stessa potrà essere consegnata a mano all’ufficio protocollo del provveditorato oppure inviato a mezzo mail ad una casella di posta elettronica dedicata che sarà resa nota con apposito avviso sul sito dell’USP Palermo.

ago 052016
 

avviso-urgenteA pochi giorni dalla pubblicazione dei movimenti e dopo avere già assistito allo scempio prodotto da un sistema informatizzato che si fonda su un algoritmo sconosciuto e comunque non rispondente al dettato della norma contrattuale abbiamo dimostrato al Miur che non è stato applicato, per la gestione informatizzata delle procedure, un algoritmo congruente con il contratto sulla mobilità e abbiamo chiesto con insistenza l’annullamento delle operazioni. I movimenti non rispondenti a quanto previsto dalle regole definite contrattualmente potranno essere sanati attraverso la richiesta di conciliazione ai sensi dell’art. 135 del CCNL all’ufficio territoriale che ha validato la domanda. Si tratta certamente di una soluzione che non ci soddisfa tuttavia bisogna ricordare che la conciliazione sottoscritta avrebbe valore di sentenza e consentirebbe di ottenere lo stesso risultato che si potrebbe raggiungere dopo una lunga e costosa vertenza al giudice del lavoro.

La segreteria della Cisl Scuola Palermo Trapani sosterrà concretamente tutti i docenti interessati e coinvolti al fine di ottenere la rettifica del trasferimento ottenuto in modo difforme da quanto previsto dal CCNI sulla mobilità. A tal proposito presso le nostre strutture è già disponibile tutta la documentazione necessaria che deve essere necessariamente inviata entro 15 giorni dalla data di pubblicazione dei movimenti presso l’Ufficio territoriale.

Di seguito riportiamo comunque il termine di presentazione con riferimento alla data di diffusione da parte del MIUR

  • SCUOLA DELL’INFANZIA(data di pubblicazione MIUR 27 luglio 2016)  da inviare entro l’11 agosto 2016
  • SCUOLA PRIMARIA(data di pubblicazione MIUR 29 luglio 2016) da inviare entro il 13 agosto 2016
  • SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO(data di pubblicazione MIUR 3 agosto 2016) da inviare entro il 18 agosto 2016

 

Ulteriori dettagli presso le nostre sedi territoriali.

 

lug 252016
 

Il Miur ha emanato (e pubblicato nel proprio sito web) nel pomeriggio di oggi, 22 luglio, la 

 concernente le “Linee Guida” per l’assegnazione dei docenti dagli ambiti alle scuole.

Dal “link” la 

 della procedura predisposta dal Ministero.

                                                                                           * * * *

Di seguito, il 

 di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confsal sull’emanazione della nota ministeriale.

lena gissiProfili di illegittimità sono stati già individuati dagli uffici legali Sindacati scuola: ricorso alla giustizia amministrativa Azioni a tutela dei lavoratori e della loro dignità professionale. Pronti ad impugnare atti amministrativi e procedure.

Totale mancanza degli elementi di chiarezza, trasparenza e obiettività che l’intesa avrebbe dovuto garantire, fornendo un quadro certo e affidabile di riferimento entro cui gestire le operazioni di assegnazione dei docenti alle scuole: i sindacati scuola registrano molto negativamente la decisione del Miur di fornire unilateralmente indicazioni operative ai dirigenti scolastici, rendendo ancor più impraticabili i tempi già molto ristretti per adempimenti di rilevante complessità.

Con la pubblicazione delle “indicazioni operative” per definire “le procedure, le modalità e i criteri attuativi per l’assegnazione alle scuole dei docenti titolari di ambito” si annuncia una gestione delle operazioni di assegnazione dei docenti da ambito a scuola che, oltre a essere discrezionali, renderanno strutturali i fattori di precarietà derivanti dal venire meno del diritto ad una titolarità di scuola; aggraveranno pesantemente gli impegni dei dirigenti e degli uffici; aumenteranno i rischi di contenzioso per l’assenza di regole trasparenti e verificabili.

La prospettiva di modernizzazione del sistema di istruzione non può essere confusa con l’indicazione dell’utilizzo di Skype, videochiamata, per i colloqui tra dirigenti scolastici e insegnanti.

FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS Confsal, che per molte settimane si sono impegnati responsabilmente al tavolo di trattativa, consentendo di delineare un’ipotesi di accordo che avrebbe assicurato tutele al personale insieme a funzionalità e trasparenza delle procedure, sono pronti ora a intraprendere ogni azione necessaria a tutela dei lavoratori e della loro dignità professionale: l’impugnativa di tutti gli atti amministrativi e delle conseguenti procedure nelle quali non si individuano i criteri minimali di correttezza e regolarità, ivi comprese le stesse “indicazioni operative” del Miur, innanzi alla giustizia amministrativa e, innanzi ai Tribunali del lavoro, le azioni legate alla lesione dei diritti soggettivi dei singoli docenti.

Roma, 22 luglio 2016

Flc CGIL, Domenico Pantaleo
CISL Scuola, Maddalena Gissi
UIL Scuola, Giuseppe Turi
SNALS Confsal, Marco Paolo Nigi

                                                                                           * * * *

Per Maddalena Gissi, segretaria generale Cisl Scuola non si comprende il senso di tanta ostinazione nel voler applicare a tutti i costi un meccanismo del quale si vede a occhio nudo la farraginosità, si colgono fin troppo bene gli effetti penalizzanti per il personale, costretto a una precarietà permanente, mentre rimangono del tutto misteriosi i presunti vantaggi che ne verrebbero alle scuole”.

Il Governo” - prosegue la leader della Cisl Scuola - “che già col piano straordinario aveva dato una bella dimostrazione di pressapochismo, oggi rischia di fare ancora peggio, scaricando sui dirigenti e sugli uffici delle scuole una mole di lavoro incredibile, da fare in tempi che sono ormai diventati, grazie anche ai ritardi del MIUR, del tutto impraticabili. Non a caso si stanno moltiplicando in queste ore prese di posizione che individuano nel rinvio di un anno della c.d. ‘chiamata diretta’ la soluzione più sensata e opportuna. Una richiesta, quella del rinvio, di cui già da tempo anche la Cisl Scuola e altre organizzazioni si erano fatte portatrici, senza tuttavia trovare mai alcuna disponibilità da parte del MIUR, soprattutto dai vertici politici, intransigenti nel voler portare avanti a tutti i costi un’innovazione cui evidentemente assegnano un alto valore simbolico“.

Ma” - conclude Maddalena Gissi - “far prevalere le pregiudiziali politiche sui problemi concreti con cui le scuole devono fare i conti non è una bella prova di capacità di governo, così come non ci si improvvisa riformatori, pensando che per esserlo basti cambiare le cose, senza preoccuparsi di cambiarle in meglio. Se chi dirige il MIUR ha ancora un briciolo di buon senso, ci pensi bene prima di sottoporre la scuola italiana a un ennesimo, inutile stress“.

apr 092016
 

Le operazioni di mobilità per l’anno 2016/17, dopo la definizione del Contratto Integrativo con i principali Sindacati del comparto scuola, prevedono due fasi distinte. Nella prima fase (A dell’art 6 [continua a leggere]

feb 062016
 

La Cisl Scuola Sicilia in collaborazione con l’IRSEF-IRFED nazionale organizza un percorso formativo in preparazione all’imminente Concorso Docenti. Il corso è rivolto esclusivamente agli iscritti Cisl Scuola Sicilia, si svolgerà [continua a leggere]

lug 222015
 

Mobilità Dirigenti Scolastici a.s. 2015/16  L’USR ha pubblicato in data odierna i mutamenti di incarico dei Dirigenti scolastici decorrenti dal 1/9/2015 come risultanti nell’unito prospetto A, che costituisce parte integrante del [continua a leggere]

apr 102015
 

Scarica la newsletter del mese di Aprile clicca qui per continuare a leggere       

gen 072015
 

  Si voterà dal 3 al 5 marzo 2015 in tutte le scuole per il rinnovo delle RSU. Negli stessi giorni saranno interessati al voto tutti i settori del lavoro pubblico. Un grande [continua a leggere]

nov 072014
 

Una grande manifestazione nazionale in difesa dei servizi pubblici, l’unico argine a una crisi che impoverisce le persone, aumenta le diseguaglianze e frena lo sviluppo.  Le categorie di Cgil, Cisl [continua a leggere]

set 202014
 

Prime note di commento della Cisl Scuola alle linee guida del governo per gli interventi sul sistema scolastico. Dossier linee guida

set 052014
 

Pubblicato l’elenco dei  posti disponibili per gli Incarichi a tempo determinato del personale ATA, profilo assistente tecnico per la convocazione del 08/09/2014. Elenco posti disponibili

set 052014
 

Pubblicato con Decreto Assessoriale n. 39 del 04.09.2014 il  Calendario scolastico 2014/2015. Calendario scolastico 2014/2015  

lug 022014
 

Sono stati prorogati al 3 luglio i termini di comunicazione delle domande e dei posti del II grado e al 23 luglio la pubblicazione dei movimenti.

giu 272014
 

Si è discusso di futuro all’Assemblea Nazionale della Cisl Scuola tenuta a Chianciano. I lavori, aperti  dalla relazione del segretario generale Francesco Scrima sulla situazione politico sindacale, e proseguiti con una comunicazione della [continua a leggere]

apr 172014
 

In occasione delle festività Pasquali, tutte le sedi territoriali della Cisl Scuola Palermo Trapani resteranno chiuse  dal   17 Aprile 2014  al 22 Aprile 2014.  

apr 072014
 

In occasione delle giornate di informazione – formazione Espero Day, gli uffici della Cisl Scuola Palermo Trapani,  sede territoriale di Palermo, resteranno chiusi nella giornata di Lunedì 7 Marzo 2014.

apr 052014
 

In merito alla  ”riqualificazione dell’insegnamento lingua straniera nella scuola primaria” pubblichiamo la riflessione di Ninni Bonacasa, già dirigente di :Cisl Scuola, che riteniamo precisa, puntuale e completa nell’evidenziare le contraddizioni [continua a leggere]

feb 202014
 

Le dimissioni del governo Letta, col quasi certo avvicendamento al Ministero dell’istruzione, relegano nel repertorio delle (buone?) intenzioni l’avvio di una fase costituente per la scuola, che l’on. Maria Chiara [continua a leggere]

feb 102014
 

Si comunica che L’USR Sicilia, di intesa con il Conservatorio di Palermo, sta procedendo all’attivazione dei percorsi abilitanti speciali relativamente alle seguenti classi di concorso: –    A077 Tutti i [continua a leggere]

gen 202014
 

L’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia ha pubblicato in data odierna gli elenchi definitivi dei candidati aventi/non aventi i requisiti per l’accesso ai Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per la regione Sicilia. Con [continua a leggere]

gen 032014
 

  Si comunica che giorno 7 gennaio 2014 alle ore 15,30 presso l’Istituto Tecnico Industriale “Vittorio Emanuele III”  Via Duca della Verdura n. 48  -  Palermo, avrà luogo un’assemblea sindacale [continua a leggere]

dic 302013
 

Profonda commozione ha suscitato la morte, avvenuta ieri 27 dicembre  a Palermo, di Alessandra Siragusa, già parlamentare del Partito Democratico nella scorsa legislatura, nella quale aveva fatto parte della VII Commissione Cultura [continua a leggere]

dic 232013
 

Auguri di Buon Natale dalla Cisl Scuola Palermo Trapani  

nov 152013
 

La Cisl Sicilia aderisce allo sciopero di giorno 15 Novembre ma non partecipa alla manifestazioni che si terranno a livello locale. Si ricorda al personale della scuola che si potrà [continua a leggere]

ott 192013
 

L’Ufficio XV- Ambito territoriale per la provincia di Palermo ha pubblicato in data 18 Ottobre 2013 il calendario delle convocazioni per la stipula di contratti a tempo determinato per l’a.s. 2013/2014 [continua a leggere]

ott 122013
 

Le organizzazioni sindacali Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, con una lettera unitaria al Ministro  del Lavoro e delle Politiche Sociali, al  Ministro della Coesione Territoriale e ai Prefetti delle Province Siciliane, rappresentano  la [continua a leggere]

ago 302013
 

La Cisl Scuola, consapevole della crescente importanza dei nuovi canali comunicativi, mette a disposizione un nuovo strumento di informazione aperto a tutti coloro siano interessati a ricevere informazioni ed aggiornamenti [continua a leggere]