giu 172019
 

mae_notte_09Nei giorni scorsi si è tenuto all’ARAN un incontro per l’interpretazione autentica richiesta dal Tribunale di Roma relativa alla mobilità professionale verso l’estero. Pur non riuscendo ad addivenire con l’Agenzia all’interpretazione, si è siglato un reciproco impegno a disciplinare, in una apposita sequenza contrattuale, tutta la materia. In allegato la nota congiunta.

File:

 

giu 172019
 

cameradeputati_palazzo_2_24Col via libera del Consiglio dei Ministri il contratto della dirigenza nel settore istruzione e ricerca fa un passo avanti molto importante e atteso“. Lo afferma Paola Serafin, segretaria nazionale CISL Scuola responsabile delle politiche contrattuali dei DS.
Un percorso davvero accidentato, se si considera che l’accordo per il rinnovo risale al dicembre scorso. Ora crediamo che ci siano tutte le condizioni per giungere rapidamente a un traguardo che la categoria merita di tagliare al più presto. Per noi si tratta di un risultato importante, che aiuta a colmare un divario ingiustificato e insopportabile col resto della dirigenza pubblica, un percorso che dovrà ora essere ripreso col rinnovo del prossimo triennio“.

Roma, 11 giugno 2019

giu 172019
 

valigiaE’ stata sottoscritta l’Ipotesi di CCNI sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie che, in applicazione di quanto previsto dal CCNL 2016-2018 avrà validità triennale. Rispetto ai contratti degli ultimi tre anni, sono state introdotte novità che riguardano in particolare le regole per il personale docente.

Assegnazioni provvisorie 
Si è ripristinato il testo del 2015/16 per quanto concerne la possibilità di produrre domanda di assegnazione provvisoria anche all’interno della provincia ottenuta con la mobilità, fermi restando i requisiti già previsti nel precedente contratto per quanto riguarda il diritto di partecipare a tale tipo di movimento.  Continue reading »

giu 172019
 

cameradeputati_palazzo_2_24La trattativa con il Governo sul reclutamento dei precari e l’accesso a un percorso abilitante speciale si è conclusa positivamente e al termine dell’incontro di stasera è stata firmata un’intesa unitariamente dalle organizzazioni sindacali con il Ministro Bussetti. L’accordo prevede una procedura riservata e semplificata che dà accesso al 50% dei posti disponibili per il concorso ordinario e un percorso abilitante speciale senza selezione in ingresso.  Continue reading »