set 262014
 

Francesco-Scrima_imagelargeI segnali di un nuovo taglio agli organici del personale a.t.a. ci allarmano perché vanno in senso diametralmente opposto ai bisogni delle nostre scuole che stanno da tempo manifestandosi con carattere di vera e propria emergenza.

Segnali che si accompagnano al totale silenzio delle linee guida del Governo sulla scuola, dove all’area a.t.a. si riservano solo vaghi e preoccupanti accenni.

Con una sua dichiarazione ricca di parole ma povera di sostanza, la responsabile scuola del Partito Democratico parte con una timida smentita sulle voci che parlano di tagli ma poi si perde in strani appelli ai giovani per allearsi contro fantomatiche gerontocrazie conservatrici.

In attesa di capire di che cosa stia parlando, le suggeriamo, se davvero vuole che la sua smentita sia convincente, di richiederne una formale ed esplicita al Governo del suo segretario. Staremo tutti più tranquilli.

Roma, 26 settembre 2014

Francesco Scrima, segretario generale Cisl Scuola