giu 262015
 

Si è svolto stamattina, alle 8.30 presso il Miur, l’incontro con il sottosegretario Faraone, incontro convocato in seguito alla richiesta inviata al Ministro venerdì scorso dalle organizzazioni sindacali.

E’ stata richiesta la sospensione del taglio di 2020 posti di personale ATA previsti dalla Legge di Stabilità, denunciando le gravissime difficoltà in cui si troveranno le scuole a settembre se gli organici di detto personale saranno quelli che attualmente il SIDI sviluppa per determinare una riduzione di 1165 assistenti amministrativi e 855 collaboratori scolastici.

Il taglio si ottiene applicando tabelle diverse da quelle previste dal Regolamento vigente (il decreto n.119 del 2009) e che la Legge di Stabilità prevede debbano essere modificate con un Decreto che, fino ad ora, non è stato però emanato.
Il Sottosegretario si è impegnato ad una verifica rispetto alla richiesta sindacali e ha aggiornato l’incontro a giovedì prossimo, 2 luglio.

Alle ore 11, con è proseguito – con i dirigenti Miur della Direzione del Personale – il confronto avviato a seguito della richiesta di venerdì scorso di attivazione della procedura di concertazione prevista dal CCNL.

L’amministrazione ha dichiarato di non poter sospendere la procedura (il CCNL prevede che la concertazione si concluda entro 7 giorni) ma, tenuto conto dell’appuntamento di giovedì prossimo con il Sottosegretario, si è impegnata a non inviare per il momento la circolare ministeriale sull’argomento.