nov 172016
 

Si è svolto nel pomeriggio di oggi, martedì 8 novembre, il primo incontro interlocutorio per l’avvio della contrattazione sulla mobilità del personale per l’a.s. 2017/18, a cui hanno partecipato dirigenti del Dipartimento dell’Istruzione, della Direzione del personale e del gestore del sistema informativo. Si sono definite, preliminarmente, le modalità e i tempi per lo svolgimento della trattativa.

Il primo calendario degli incontri è stato fissato per il corrente mese di novembre, prevedendo una cadenza bisettimanale, prevalentemente per i pomeriggi delle giornate di martedì e mercoledì.

Da parte della CISL Scuola, come delle altre organizzazioni sindacali, è stata sottolineata la necessità di affrontare la mole mai registrata di errori seriali nei trasferimenti disposti per l’anno scolastico in corso, prevalentemente nelle fasi B, C e D, con il conseguente contenzioso tutt’ora in atto.

La CISL Scuola ha evidenziato che è indispensabile che siano affrontate:

  • le possibili soluzioni  agli errori commessi;
  • una profonda riflessione sulle rigidità introdotte dalla legge 107;
  • la garanzia del rispetto delle previsioni contrattuali, anche assicurando la massima trasparenza delle procedure del sistema informativo.

Al termine dell’incontro è stato concordato, al fine di cercare di scongiurare le lungaggini e i “blocchi politici” che hanno condizionato il confronto dello scorso anno, di definire nel pomeriggio di domani i principali “nodi” che saranno avanzati dalle organizzazioni sindacali e dall’Amministrazione per avviare una riflessione comune che porti a definire, possibilmente sin dalla prossima settimana, le basi certe su cui si svolgerà il prosieguo della trattativa.