dic 212016
 

ministro fedeliAlla neo ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli le più vive felicitazioni e gli auguri di buon lavoro. Riteniamo la sua passata esperienza nel sindacato un valore aggiunto che le permette di considerare in tutta la sua importanza e qualità il rapporto con le forze sociali, così come il ruolo fondamentale che confronto e contrattazione possono svolgere a sostegno di efficaci strategie di autentica innovazione.

Siamo certi che la sua intelligenza e la sua sensibilità possano contribuire, dopo una lunga stagione di disagio e tensione, a ristabilire un clima di serenità nel mondo della scuola, che attende anche, attraverso il rinnovo del contratto, di vedere più giustamente riconosciuto il valore del lavoro di tutto il personale che vi opera.

Roma, 12 dicembre 2016

Maddalena Gissi, segretaria generale Cisl Scuola

 ***

Valeria Fedeli, di origini bergamasche, diplomata in scienze sociali ha svolto un’intensa attività sindacale nei settori del pubblico impiego e dei tessili all’interno della CGIL. Nelle elezioni politiche del 2013 è stata eletta nelle file del Partito Democratico al Senato, diventandone vice presidente. Il suo impegno politico, oltre che sui temi per lei consueti della parità e del superamento delle disuguaglianze di genere, si è incentrato in modo particolare sulle problematiche dell’industria, del lavoro e della valorizzazione del Made in Italy.