apr 062017
 

personale-ataSi è tenuto mercoledì 5 aprile il secondo incontro al MIUR sulle questioni riguardanti il personale ATA. Affrontate in particolare quelle riguardanti la gestione delle pratiche pensionistiche, l’indennità ai DSGA con reggenza di scuole sottodimensionate, le risorse per il MOF e le esternalizzazioni

INPS 
L’amministrazione ha riferito dell’incontro svoltosi il giorno 27 marzo con il direttore dell’INPS al fine di risolvere i problemi legati alla difficoltà di “dialogo” fra il sistema informatico INPS e il SIDI, con le conseguenti ricadute sulla regolare gestione delle pratiche pensionistiche. In una successiva imminente informativa dovrebbe essere confermato che per il corrente anno scolastico i flussi verranno ancora trasmessi tramite SIDI, mentre saranno concordate con l’INPS le modalità per portare a regime il nuovo sistema dal prossimo anno scolastico. Abbiamo evidenziato come, in ogni caso, si debba tenere conto della reale sostenibilità, da parte del personale delle segreterie, di eventuali ulteriori carichi di lavoro. Si è anche chiesta l’emanazione, al termine del prossimo incontro, di una nota scritta da parte del Miur.

Indennità DSGA
Relativamente all’indennità di Reggenza ai DSGA cui sono affidate scuole sottodimensionate, l’Amministrazione ha ribadito di essere in attesa della certificazione da parte del Mef delle economie per il 2014/15, non ancora avvenuta nonostante i continui solleciti. Le scuole in reggenza, sia nel 2015/16 che nell’a.s. 2016/17, sono meno di 300. È stato fatto rilevare dai sindacati come, qualora non si risolva rapidamente e definitivamente il problema, ben difficilmente il prossimo anno ci saranno DSGA disponibili per tali incarichi.

MOF 
Prima delle festività pasquali l’Amministrazione conta di risolvere anche il problema relativo alla quantificazione del MOF per l’a.s. 2016/17, essendo il MIUR è tuttora impegnato a fornire una serie di chiarimenti richiesti dal MEF ai fini del rilascio del proprio nulla osta. In ogni caso le scuole, avendo ricevuto la comunicazione degli importi loro attribuiti, hanno potuto comunque procedere con la contrattazione di istituto e con l’assegnazione degli incarichi al personale.

Esternalizzazioni 
La risoluzione delle convenzioni a seguito della nota vicenda CONSIP/ANAC ha determinato il venir meno della validità dei contratti attuativi stipulati. Il MIUR ha fatto presente di non avere margini di intervento su una questione per la quale è necessario individuare soluzioni di natura politica, con diretto coinvolgimento del Governo al suo massimo livello.

Durante l’incontro l’amministrazione ha inoltre fornito ai sindacati una serie di ulteriori informazioni, riguardanti:

  • l’imminente attivazione di un servizio di Help Desk per dare supporto amministrativo/contabile alle scuole. Tale servizio sarà avviato inizialmente nella regione Toscana e successivamente esteso su tutto il territorio; la Cisl Scuola ha chiesto che sia data possibilità di accesso all’Help desk, in modalità di sola lettura, anche alle OO.SS., al fine di supportare i servizi di consulenza svolti sui territori
  • un’informativa da tenersi a breve sul regolamento concernente le “Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche” – DM 44/2001
  • la seconda edizione del progetto “Io conto”, che prenderà prossimamente il via, indirizzato all’aggiornamento professionale dei DS e DSGA; al centro soprattutto le modifiche al DM 44 e all’attività di supporto-Help Desk

La riunione si è conclusa con l’impegno a svolgere un ulteriore incontro entro la fine del mese di aprile.